01 Ago, 2012

RITM SNC è un’agenzia di comunicazione, nata nel 2006 con sede a Roma, che opera principalmente nella macroarea degli action sport.
RITM offre tutti i servizi necessari per promuovere al meglio i brand, i team e gli eventi delle aziende con cui collabora grazie ad un team di giovani professionisti esperti in comunicazione, video e web, ad un approccio creativo e all’ampia esperienza nel campo sportivo.
Per comunicare esistono oggi una moltitudine di canali mediatici in continua evoluzione e cambiamento, ognuno dei quali può rappresentare un valido strumento di promozione a disposizione di tutti. La difficoltà non è più quella di trovare il modo di arrivare al pubblico, ma di riuscire a gestire con criterio questo grande flusso di informazioni per dare un’immagine coordinata di sé e della propria azienda.
RITM aiuta le aziende a raccontare la propria storia attraverso un piano di comunicazione ad hoc che utilizzi sia i mezzi tradizionali che i new-media in maniera integrata al fine di garantire una forte impronta sociale e favorire la partecipazione e il coinvolgimento del pubblico.
Gli strumenti attraverso i quali RITM mette in pratica i propri obiettivi sono la realizzazione e gestione del sito aziendale, ufficio stampa dedicato, video promozionali, photoshooting prodotti e atleti e la costruzione di una community online mediante l’utilizzo combinato dei social network più aggiornati.
L’assenza di particolari barriere nel trattare i diversi argomenti favorisce lo scambio tra bacini di utenze diverse attraverso l’interesse e la condivisione di un contesto comune che si distingue per originalità, potenzialità e passione.

Tags
By Laura

30 Lug, 2009

go to english version

logo ritm

Rock in the middle (RITM) è un progetto comunicativo sul web, nato nel 2006, che si propone come spazio interattivo, capace di esprimere e far esprimere al meglio le potenzialità che un territorio come l’Appennino e i suoi riders possiedono.
RITM concentra la sua attenzione soprattutto nella macroarea degli action sports, con particolare riferimento allo snowboard per quanto riguarda il periodo invernale, mentre nel periodo estivo si dedica principalmente allo skate e al downhill. L’assenza di particolari barriere nel trattare i diversi argomenti favorisce lo scambio tra bacini di utenze diverse attraverso l’interesse e la condivisione di un contesto comune che si distingue per originalità, potenzialità e passione.
Ad oggi rockinthemiddle.com rappresenta il canale informativo e divulgativo di riferimento della scena snowboard freestyle appenninica, godendo l’appoggio dei principali snowparks SWUP the park, Snowpark Cimone e di tutti i riders locali di rilievo.
RITM è un progetto in movimento, una sorta di “work in progress” in continua evoluzione, che cambia la sua forma ed il suo contenuto con il passare del tempo e a seconda del contesto in cui si trova. Vuole migliorarsi continuamente e per questo ha scelto come fattore distintivo del suo operato: l’innovazione, la crescita e la comunicazione.

RITM (Hi)Story

Rockin’ the middle’ nasce, durante l’inverno 05/06, dall’idea di realizzare un video di snowboard totalmente indipendente, girato per la maggior parte sulle montagne Appenniniche ed in particolare negli snowparks Alienpark e Swup, con lo scopo di dar luce ad una “scena” ancora poco considerata, che si trasforma, crescendo di anno in anno, migliorando sia a livello di strutture che a livello di riding.
Per distribuire e diffondere il video realizzato, prende vita l’omonimo sito (rockinthemiddle.com), nel quale cominciamo a raccontare, attraverso le parole, le immagini, i movimenti e la partecipazione, prima gli inverni e poi le estati dell’Altopiano delle Rocche, a partire dalla stagione 2006/2007, così avversa dal punto di vista meteorologico, ma comunque coinvolgente e ricca di emozioni.
La carenza di neve è stata certamente una costante di tutto quell’inverno. Ognuno di noi si è aggrappato a quel poco che aveva, cercando di valorizzare al massimo ogni attimo, ogni spot, ogni nevicata e tirando fuori un’inaspettata grinta e inventiva, che ha reso possibile l’uscita del secondo video della produzione: ‘Watch out! RockS in the middle’.

logo Watch out!

Watch out! è stato un grande successo e il merito va tutto ai nostri lettori che ci hanno seguito e supportato in questi anni e ai gruppi musicali che hanno creduto nel nostro progetto arricchendolo con le loro canzoni.
L’anno seguente RITM non si ferma e prosegue nell’esplorazione dell’Altopiano delle Rocche, che dimostra di non aver ancora esaurito le sue risorse, anzi si rivela quanto mai dinamico e ricco di ispirazione. La crew, sempre alla ricerca di spot originali e innovativi, si è mossa tra cave abbandonate e boschi, scontrandosi con i propri limiti e riscoprendo tra paure e soddisfazioni il vero gusto di fare snowboard.

Be Soft

Dagli stessi principi ed ideali di Watch Out! prende, quindi, vita ‘Be Soft’, il terzo e ultimo video della produzione che ottiene più di 8000 download dal sito, 1000 copie stampate e l’inserimento in allegato su una rivista nazionale (Sequence DVD Mag) con 10.000 ristampe. Inoltre Be Soft oltrepassa le alpi facendo parlare di sé anche all’estero, grazie alla pubblicazione su freecaster.tv e a varie review su portali e riviste internazionali.

Questi risultati non sono solo merito nostro, ma di tutte le persone che hanno voluto percorrere questa strada insieme a noi a partire da tutti i gruppi musicali con cui abbiamo lavorato (Fru!t, Volcanoman, Fake P, Danny Fingerflipz, Giulio Maresca e Fabio ‘ESP’ Sestili, Annie Hall, Miss Steak, The Popopopops, Gonzo 48k, Babylonia, Timid Tiger, Daniele Conti e Fabio Fioravanti), fino ad arrivare a voi che sempre più numerosi ci leggete, ci scrivete, ci date consigli e critiche, contribuendo attivamente alla nostra crescita.
Attualmente il gruppo di lavoro sta crescendo e si sta evolvendo per dare spazio a nuovi progetti ed iniziative di cui certamente sentirete parlare prossimamente…

Stay tuned!

Tags , , ,
By Laura

19 Giu, 2008

go to english version

logo ritm

Rock in the middle (RITM) si propone come spazio interattivo, canale privilegiato capace di esprimere e far esprimere al meglio le potenzialità che un territorio come l’Appennino e suoi riders possiedono.
Si tratta di un progetto in continua evoluzione che cambia la sua forma ed il suo contenuto con il passare del tempo e con i contesti in cui si trova, una sorta di “work in progress”. Vuole migliorarsi continuamente e per questo ha scelto come fattore distintivo del suo operato: l’innovazione, la crescita e la condivisione.

Rockin’ the middle’, infatti, nasce, durante l’inverno 05/06, dall’idea di realizzare un video di snowboard totalmente indipendente, girato per la maggior parte sulle montagne appenniniche ed in particolare negli snowparks Alienpark e Swup. Lo scopo era quello di dar luce ad una “scena” che si trasforma di anno in anno, dove le strutture migliorano e si ingrandiscono, gli snowboarders diventano gattisti, i riders aumentano ed il livello del riding cresce.

L’anno seguente, confidando sul potere di internet per la distribuzione del video realizzato, si decide di dar vita ad un sito dall’omonimo nome (rockinthemiddle.com), nel quale ci siamo ritrovati a raccontare della stagione 2006/2007, così avversa dal punto di vista meteorologico, ma comunque coinvolgente e ricca di emozioni che abbiamo cercato di descrivere attraverso le parole, le immagini, i movimenti e la comunicazione.

La carenza di neve è stata certamente una costante di tutto quell’inverno, ma ha inciso poco sullo stato d’animo dei riders, i quali invece di abbattersi hanno tirato fuori un’inaspettata grinta e inventiva, che ha reso possibile l’uscita del secondo video della produzione. ‘Watch out! Rocks in the middle’ è quindi il risultato di una stagione dura per tutti, dove ognuno si è aggrappato a quel poco che aveva a disposizione, cercando di valorizzare al massimo ogni attimo, ogni spot…ogni nevicata.
Forse, una volta per tutte ci siamo accorti che non basta la neve per costruire qualcosa di valido, ma serve anche lo stato d’animo giusto o come qualcuno l’ha definito…il soul.

logo Watch out!

Watch out! è stato un grande successo. 1000 copie stampate e più di 5000 download dal sito. Grazie per tutti i commenti positivi e le critiche costruttive che ci avete rivolto. Siamo cresciuti grazie a tutti voi che ci state leggendo e che ci avete supportato in questi 2 anni. Anche la colonna sonora è stata molto richiesta apprezzata. Il merito va ai Fru!t, Volcanoman, Fake P, Danny Fingerflipz, Giulio Maresca e Fabio ‘ESP’ Sestili che hanno creduto nel nostro progetto arricchendolo con le loro canzoni.

Ora, finita la stagione, RITM sta cominciando a lavorare al nuovo video che (dovrebbe) uscire il prossimo autunno…

Stay tuned and be soft!

Tags , ,
By Laura

21 Giu, 2007

go to english version

Esprimere cosa Rock in the middle (RITM) è o vorrebbe essere non è affatto semplice.
Sito di informazione di snowboard? Blog? Video?
Una definizione netta non esiste perché si tratta di un progetto in continua evoluzione che cambia la sua forma ed il suo contenuto con il passare del tempo e con i contesti in cui si trova, una sorta di “work in progress”.
Nello stesso tempo però rimane sempre ben focalizzato sul suo obiettivo: creare un canale privilegiato, uno spazio interattivo capace di esprimere e far esprimere al meglio le potenzialità che un territorio come l’Appennino e suoi riders possiedono.
Vuole migliorarsi continuamente e per questo ha scelto come fattore distintivo del suo operato: l’innovazione, la crescita e la condivisione.

’Rock in the middle’, infatti, nasce, durante l’inverno 05/06, dall’idea di realizzare un video di snowboard totalmente indipendente, girato per la maggior parte sulle montagne appenniniche ed in particolare negli snowparks Alienpark e Swup. Lo scopo era quello di dar luce ad una “scena” che cresce di anno in anno, dove le strutture migliorano e si ingrandiscono, gli snowboarders diventano gattisti, i riders aumentano ed il livello del riding cresce.

L’anno seguente, confidando sul potere di internet per la distribuzione del video realizzato, si decide di dar vita ad un sito dall’omonimo nome (rockinthemiddle.com), quello in cui vi trovate in questo istante e che lentamente sta prendendo forma…
Ci siamo così trovati a raccontare di questa stagione così avversa dal punto di vista meteorologico, ma comunque coinvolgente e ricca di emozioni che abbiamo cercato di descrivere attraverso le parole, le immagini, i movimenti e la comunicazione.

Ora si propone di lanciare il prossimo video che (speriamo) sarà ‘out’ il prossimo autunno. L’atmosfera sarà molto diversa da quella dello scorso anno. La carenza di neve si fa sentire non solo a livello paesaggistico, ma anche nello stato d’animo dei riders, che invece di abbattersi hanno tirato fuori un’inaspettata grinta e inventiva.

Infine un ringraziamento è dovuto a tutti voi che ci state leggendo e che ci avete seguito, sempre più numerosi, durante la stagione.
Grazie anche a coloro che si sono sbattuti con noi, per far si che questo progetto prendesse vita e riuscisse al meglio.
Speriamo di poter continuare questa esperienza insieme.

Stay tuned!

Tags ,
By Laura

23 Nov, 2006

In un solo anno la Unknown Video Production nasce, si sviluppa e produce il suo primo cortometraggio di snowboard: ‘Rock in the middle’!

‘Rock in the middle’ è un progetto concepito in modo totalmente amatoriale che si pone lo scopo di diffondere lo stile “fresh & friendly” che ci contraddistingue, tanto nello snowboard quanto nella vita.

Il video è stato realizzato per la maggior parte sulle montagne appenniniche ed in particolare negli snowpark Alienpark e Swup, allo scopo di dar luce ad una “scena” che cresce di anno in anno. Le strutture migliorano e si ingrandiscono, gli snowboarder diventano gattisti, i rider aumentano ed il livello del riding cresce. Tutto questo è una realtà e noi vogliamo valorizzarla.

Speriamo dunque di trasmettervi e condividere quella voglia di freestyle e libertà che questo sport, come pochi altri, riesce a suscitare e nello stesso tempo di far esplodere in voi la giusta energia per affrontare la prossima stagione.

Buona visione a tutte e tutti.

Laura Fusco & Alberto Martinelli AKA “UNK production” www.rockinthemiddle.com

Tags , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
By Laura